Prova la bici...per sport

BASSANO – PINEROLO … E oltre! 14 & 15 MAGGIO 2016 (gita lunga e gare corte!)

freeparksmA tornare ragazzini, in gita con la bici, ne siete capaci?

Beh, Ciclo Azione, se volete, vi dà una mano : in fondo siamo una associazione di promozione sociale! 🙂

Leggetevi sotto come funziona nel dettaglio, le regole del gioco sono quelle dell’anno scorso ma, quest’anno, siamo ancora più sbracati dal punto di vista economico: si dividono le spese comuni da affrontare lungo la strada, stop.

Se siamo in pochi si mangia e dorme in casa del Presidente; se siamo “un po’ di più di pochi” si cena fuori e ci si arrangia con qualche tenda.

Niente iscrizione,  niente obblighi burocratici, niente sponsor: solo 3 garette  durante il percorso e momenti di pedale comunitario: l’anno scorso l’abbiamo provato e ci è sembrato mica male!

freeparksm

DESCRIZIONE
Si viaggia in bici da Bassano del Grappa a Pinerolo (no, non “quella”…) con rientro a Bassano il giorno dopo entro mezzodì, momenti di “feroce” agonismo, lauta cena e dormita.

Si tratta di partire tutti assieme da Bassano e raggiungere in compagnia Pinerolo, contrada di Torrebelvicino, appena fuori Schio (VI), all’imbocco della Val Leogra e…andare oltre! Fino a Recoaro per il Passo Xon.
Durante il percorso ci saranno tre diverse gare:

una volata da Mason a Breganze;

una gara di orientamento  con un solo obiettivo da Marano a Schio;

un gran premio della montagna con partenza da Valli del Pasubio e arrivo a Passo Xon.

Chi vuole può percorrere l’intero tragitto senza partecipare alle gare; chi gareggia aspetterà (20 minuti al massimo) ai punti di arrivo previsti il gruppo dei ciclisti che preferiscono viaggiare a velocità costante.

La cicloturistica con le gare dentro terminerà nei pressi del Passo Xon con cena, premiazioni, notturna a Recoaro e pernottamento in casa del Presidente, o attendati nei prati adiacenti se in più di 6 persone.

freeparksm
Svolgimento della gita

ore 14 – 14.30 : ritrovo dei partecipanti presso l’ingresso della stazione FF.SS di Bassano del Grappa, muniti di bicicletta in perfetta efficienza ed equipaggiamento per affrontare qualsivoglia imprevisto;

ore 14.45 circa: partenza! Tutti a Pinerolo!

Perché partiamo di pomeriggio? Per dare a tutti i ciclisti che non usano l’auto il tempo di arrivare con la bici o in treno!

Percorso

Stradine secondarie con qualche pezzo sterrato da Bassano a Marostica; Strada Gasparona da Marostica a Thiene: prima gara lungo il percorso con partenza volante tra Mason e Breganze (5 Km circa); breve sosta a Breganze per brindisi ai vincitori della prima tappa e assegnazione punti.

Ricompattata la truppa si riparte alla volta di Thiene, dove si passerà il centro per raggiungere Marano Vicentino per strade secondarie.

Tra Marano e Schio seconda gara in stile Alleycat: bisognerà trovare un check in centro a Schio. Breve sosta in città per brindisi corroborante ai vincitori della tappa! Assegnazione punti.

Tutti compatti si riparte per la meta della gita: Pinerolo! Si inizia a salire.

Arrivati nella Pinerolo de noantri procederemo con la irrinunciabile foto di gruppo!

Ritorniamo sulla strada che porta a Valli del Pasubio e raggiungiamo il ridente paesino al cospetto delle Piccole Dolomiti. Breve sosta per organizzare la partenza nella piazzetta centrale.

“Gran Premio Tragico della montagna” con partenza alla bersagliera!
Valli del Pasubio 350 m. slm – P.sso Xon 671 m. slm. per 6,5 km di salita.

Brindisi di fine corsa al passo e assegnazione punti.

…e quì la situazione prende una piega diversa a seconda di quanti saremo!

Se saremo in pochi: breve spostamento in casa privata di contrada,  vicino al passo, per la meritata cena agreste a base di prodotti locali e vino e birra ad libitum e ovazioni per il vincitore! Doccia disponibile e sistemazione per la notte.

Se saremo “un po’ di più che pochi”: discesa come se non ci fosse un domani fino a Recoaro per la tortuosa strada provinciale, cena pantagruelica prenotata alla partenza in qualche ristorante per local, tragica salita nottetempo in contrada, erezione delle tende nel buio più assoluto in preda ai fumi dell’alcool e dormita. (doccia alla mattina dopo lungo il torrente Leogra)

freeparksmexit strategy

Il mattino seguente, dopo lauta colazione, si riparte alla volta di Bassano con discesa a Schio per strade forestali.

Riassunto erotico della sgambata VM18

L’intero percorso si allunga in avanti e a ritroso per la Pedemontana vicentina, incuneandosi tra le pieghe della lussureggiante Val Leogra, fino a raggiungerne uno dei suoi picchi bituminosi, per un totale di 60 chilometri circa, con un dislivello di goduria complessivo di settecento metri. Fate il tutto in maniera responsabile!

REGOLAMENTO

1 Munirsi di bicchiere portatile da sistemare in posizione prontamente accessibile in qualsivoglia momento.

2 Munirsi di saccoletto e materassino; per il tetto o la tenda ci pensiamo noi. (Ghe pensi mi!)

3 Ci si aspetta tutti tranne che nei momenti di gara.

4 La manifestazione non si terrà con qualsiasi condizione meteo: se piove a dirotto dalla mattina del sabato lasciamo perdere!

5 Fate i bravi!

6 Fate domande se non vi è chiaro un precedente concetto o/e vi sembra che il regolamento sia troppo complesso.

APERTO A TUTTE, MA VERAMENTE TUTTE, LE TIPOLOGIE DI BICI, DALLA GRAZIELLA ALLA BDC! Meglio una BDC o roba che va.

Per info e chiacchiere seguite l’evento su FB; disponibile a breve!

Ci si vede al più informale evento ciclistico di questa primavera!

Sei invitato! Ce la fai ad andare un po’ fuori dalle righe?

14 & 15 MAGGIO 2016

freeparksm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...